Home News VITIVINICOLO – DISTILLAZIONE DI CRISI, D.M. 23 giugno 2020, n. 6705

0 41

Pubblicate da AGEA le Istruzioni Operative n. 56 recanti disposizioni nazionali di attuazione del regolamento delegato (UE) n. 592 del 30 aprile 2020 della Commissione per quanto riguarda la misura della distillazione di crisi per la Campagna 2019 /2020, come previsto all’art. 6 del D.M. 23 giugno 2020, n. 6705. Secondo quanto previsto dal D.M. 23 giugno 2020, ogni beneficiario deve provvedere alla presentazione del contratto di distillazione e della successiva domanda di aiuto.

Ogni produttore di vino può stipulare non più di due contratti di distillazione ed il quantitativo di vino oggetto dei contratti deve essere detenuto alla data del 31 marzo 2020 deve risultare, alla data del 23 giugno 2020, dal Registro telematico di Cantina come vino non a denominazione di origine e non ad indicazione geografica

La presentazione del contratto di distillazione, concluso tra il produttore ed il distillatore, non trasferibile, deve essere presentato all’O.P. AGEA entro il termine del 7 luglio 2020
La presentazione può essere effettuata:
1. dal distillatore
2. dal produttore tramite il CAA
3. dal produttore che accede al SIAN come utente qualificato

Il contratto debitamente scannerizzato e sottoscritto, insieme a tutta la documentazione richiesta, dovrà essere inviato all’OP Agea, attraverso il proprio servizio di posta elettronica certificata (PEC), al seguente indirizzo e-mail:
protocollo@pec.agea,gov.it entro 10 giorni dal rilascio informatico del contratto.

Fa eccezione a quanto sopra disposto, la produzione della garanzia che, oltre al suo invio tramite PEC, dovrà essere successivamente trasmessa all’OP AGEA in originale, al seguente indirizzo:
OP AGEA – Ufficio Domanda Unica e OCM
Contratto distillazione di crisi – Campagna 2019/2020
VIA PALESTRO,81
00185 – Roma

Ai contratti dovrà essere allegato il certificato della Camera di Commercio (allegati 3a e 3b alle I.O. 56) nonché la cauzione pari a 5 euro per ettolitro.
L’approvazione dei contratti sarà notificata da AGEA agli aventi titoli entro il giorno 15 luglio 2020 tramite pubblicazione sul sito AGEA e sul portale SIAN.
Le operazioni di consegna del prodotto da distillare sui quantitativi di vino oggetto dei contratti approvati devono essere effettuate entro il 31 luglio 2020. Al termine delle operazioni ciascun produttore può presentare una domanda con riferimento ad un solo contratto approvato (non è quindi consentito il frazionamento dei quantitativi di vino oggetto di contratto in più domande o viceversa) e con riferimento alle quantità approvate per detto contratto espresse in montegradi.
Sempre entro il 31 luglio 2020 dovrà essere presentata la domanda per ciascun contratto approvato.
La domanda andrà presentata in forma telematica, utilizzando le funzionalità on-line messe a disposizione dell’OP AGEA sul portale SIAN, secondo una delle seguenti modalità:
• tramite un CAA, previo conferimento del mandato
• in proprio, mediante registrazione al SIAN come utente qualificato.