Home News

0 291

Con Nota n. 104162 del 18 settembre l’Agenzia delle Dogane comunica che al fine di usufruire delle agevolazioni fiscali previste per l’utilizzo dei carburanti in lavori agricoli, il contratto di comodato dei terreni deve necessariamente assumere forma scritta ed essere registrato. L’identificazione del soggetto avente titolo al beneficio e l’ effettivo utilizzo del bene, sono presupposti imprescindibili per ottenere l’agevolazione.

0 315

Tra le iniziative momenti di approfondimento sugli olii umbri

Nei tre giorni del Salone del Turismo Rurale 2017  Assoprol Umbria si presenta con uno stand dedicato all’olio extravegine di oliva DOP E BIO e con iniziative che prevedono momenti formativi sulle caratteristiche e pregi degli olii Umbria.

Appuntamenti: Sono previsti due cooking show gratuiti “DOP BIO L’OLIO DELLO CHEF”, venerdì dalle ore 10.30 alle 13.00 e sabato mattina stesso orario, dove uno chef con l’utilizzo dei prodotti tipici del territorio uniti all’olio extravergine di oliva DOP E BIO realizzerà portate, che potranno essere degustate dai presenti, valorizzando le tradizioni e l’autenticità dei territorio umbro.
Presso lo stand, S18 e S19 padiglione 7,  sarà possibile effettuare degustazioni guidate con assaggiatori del PANEL ASSOPROL UMBRIA.

0 351

Con determinazione dirigenziale del 22 settembre, la regione dell’Umbria ha sancito la possibilità per i  beneficiari di domande presentate a decorrere dalle  annualità 2015, 2016 e 2017 nell’ambito del PSR 2014/2020 a valere sulle  Misure M10.1 – “ pagamenti agro-climatico-ambientali”  – ed M11 – “Agricoltura biologica” – , di trasferire, totalmente o parzialmente, l’impegno sulla sottomisura 8.1 – intervento  8.1.1 – “sostegno alla forestazione e all’imboschimento” a decorrere dalla data del 15 giugno 2018.

Chi fosse interessato può prendere contatto con il tecnico CAA di riferimento presso l’ufficio zona di Confagricoltura al quale si rivolge abitualmente.

0 296

La Camera di Commercio di Perugia nell’ambito del progetto Incoming 2017 dedicato agli operatori del turismo prevede una serie di iniziative, da svolgersi in Italia e all’estero, aperte alla partecipazione gratuita degli operatori del settore.
Le iniziative previste nel mese di ottobre sono le seguenti:

  • 2 ottobre 2017 Workshop T.O. e operatori provincia di Brescia (ore 15.00-17.00 – luogo da definire): breve presentazione del territorio; incontro B2B con operatori; degustazione prodotti tipici
  • 3 ottobre 2017 Workshop T.O. e operatori provincia di Modena (ore 10.00-13.00 – luogo da definire): breve presentazione del territorio; incontro B2B con operatori; degustazione prodotti tipici
  • 8 – 11 ottobre 2017 – Educational tour operatori Regno Unito e Germania con visita al territorio ed alle strutture della provincia
  • 26 ottobre Workshop T.O. e operatori provincia di Bari (ore 15.00-17.00 – luogo da definire): breve presentazione del territorio; incontro B2B con operatori; degustazione prodotti tipici

MODULO ISCRIZIONE

0 477

Pubblicato l’avviso pubblico concernente modalità e criteri per la concessione degli aiuti previsti dalla MISURA 3 – Regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari (Art 16 del Reg. (UE) n. 1305/2013).
Sottomisura 3.1 – Intervento 3.1.1 – Sostegno alla nuova partecipazione a sistemi di qualità.

Scarica il bando completo

0 376

Il GAL Valle Umbra e Sibillini, in attuazione del PSR dell’Umbria 2014-2020, Misura 19 – Sottomisura 19.2 – Azione 19.2.1.04 del Piano di Azione Locale “Due Valli: un territorio”, tramite avviso pubblico intende finanziare interventi finalizzati al mantenimento e valorizzazione della fascia collinare olivata compresa nella dorsale Assisi-Spoleto.
Il termine entro il quale vanno presentate le domande di sostegno è il 24/11/2017.

Scarica l’avviso e la documentazione per la presentazione

0 916

Legge n. 238/2016, art. 39, comma 2. Riduzione della resa ad ettaro di vino classificabile come D.O.C. Orvieto e Orvieto Classico e della resa massima di uva ad ettaro per la vendemmia 2017

Con D.D. del 2 agosto 2017, n. 7959 è stata accolta la richiesta del Consorzio di Tutela Vini Orvieto:
1. di stabilire, ai sensi della legge n. 238/2016, art. 39, comma 2, che per la vendemmia 2017 la quantità massima di vino classificabile come DOC Orvieto e Orvieto Classico è ridotta da 77 hl/ha a 59,50 hl/ha, corrispondente ad una
resa massima di uva classificabile per le medesime denominazioni pari a 85 q.li per ettaro;
2. di stabilire che la riduzione delle rese di cui al punto 1 riguarda tutte le tipologie previste dal disciplinare di produzione, ad eccezione della tipologia “Superiore”, mentre rimangono inalterate le rese delle tipologie “Vendemmia
Tardiva” e “Muffa Nobile”;
3. di stabilire, fermo restano il limite massimo di produzione totale di uva ad ettaro previsto dal disciplinare di produzione, che i quantitativi di uva eccedenti quelli classificabili come atti a produrre vini DOC Orvieto e Orvieto
Classico, possono essere destinati alla produzione di vini con o senza indicazione geografica protetta, alle condizioni previste dalla normativa vigente;