Home Chi Siamo

logo umbria
L’agricoltura si sta riappropriando della sua valenza economica e strategica come segmento decisivo per la crescita del Paese.

La produzione agroalimentare, di cui il settore primario è un pilastro fondamentale, rappresenta il 15% del PIL italiano ed occupa oltre 1 milione di lavoratori dipendenti.

Al di là del valore economico, l’agricoltura assomma una serie di valori intangibili che producono benefici per la collettività, quali la tutela del territorio e del paesaggio (oltre il 70% della superficie territoriale nazionale è gestita dagli agricoltori), sicurezza alimentare, valorizzazione delle tradizioni e delle caratterizzazioni culturali dei territori.

Confagricoltura Umbria – Unione Regionale Agricoltori riconosce nell’imprenditore agricolo e nell’impresa il protagonista della produzione e persegue lo sviluppo delle imprese agricole e dell’agricoltura nel sistema economico regionale, nazionale ed internazionale.

Confagricoltura è un’Organizzazione che punta allo sviluppo imprenditoriale, al progresso tecnico – scientifico del settore, che avverte fortemente l’esigenza che le proprie aziende siano dotate di quel know how che gli permette di competere sui mercati.

Confagricoltura Umbria – Unione Regionale Agricoltori riconosce nell’imprenditore agricolo il soggetto economico che impegna il suo talento nell’organizzare i fattori della produzione per generare ricchezza ed opportunità di lavoro.

Confagricoltura sostiene “l’impresa in agricoltura” orientata all’innovazione tecnologica di processo e di prodotto nel segno della qualità. Confagricoltura lavora per lo sviluppo del settore primario a beneficio dell’economia nazionale, della collettività, dell’ambiente e del territorio.

L’INNOVAZIONE

Confagricoltura è un’Organizzazione che punta allo sviluppo imprenditoriale ed al progresso tecnico-scientifico del settore. Interpreta l’esigenza delle proprie aziende di avere quel know how che gli permette di competere sui mercati ed opera per offrire ogni supporto

Sostiene il valore della ricerca scientifica nazionale come indispensabile fattore di crescita e di competitività del settore.

LA GLOBALIZZAZIONE

Confagricoltura Umbria crede fermamente nella liberalizzazione degli scambi, nella competizione imprenditoriale.

Ma competizione deve significare regole uguali per tutti. Le identità locali costituiscono un valore.

Nell’era della globalizzazione l’agricoltura e l’agroalimentare costituiscono un fattore di identità

fortissimo per l’Umbria e per tutto il Paese.

L’agricoltura non è solo un processo produttivo è anche un modello sociale, ambientale, culturale.

LA MULTIFUNZIONALITA’

Secondo l’Unione Europea il termine multifunzionalità illustra “il nesso fondamentale tra agricoltura sostenibile, sicurezza alimentare, equilibrio territoriale, conservazione del paesaggio e dell’ambiente, nonché garanzia dell’approvvigionamento alimentare”. Il ruolo multifunzionale dell’agricoltura ha trovato riscontro, in Italia, nell’emanazione della cosiddetta “legge di orientamento”

L’AMBIENTE

Oltre il 80% del territorio dell’Umbria è rappresentato dalle aree coltivate e dai boschi: gli agricoltori, svolgendo la loro attività sono anche i custodi attivi del paesaggio e della qualità dell’ambiente che ci circonda. L’attività agricola è un fattore chiave per uno “sviluppo sostenibile”, che generi crescita economica senza impoverire le risorse ambientali per le future generazioni.

SICUREZZA ALIMENTARE

Tutto il prodotto italiano è sottoposto ad un sistema di controlli e analisi continuo e diffuso lungo tutta la filiera fino alla distribuzione dei prodotti sul mercato.

IL SOCIALE

Gli agricoltori con le loro famiglie e gli addetti del settore rappresentano una componente importante della società umbra ed italiana. Con il loro lavoro svolgono una importante funzione non solo economica ma anche nella difesa del territorio, nella conservazione degli insediamenti civili nelle aree rurali, pure in quelle marginali e difficili.