Home Bandi

0 87

Pubblicato il nuovo bando regionale per la Ristrutturazione e la Riconversione dei Vigneti.

Beneficiari sono gli imprenditori agricoli titolari di P. IVA con codice agricolo, iscritti alla C.C.I.A.A. nel registro imprese agricole, che abbiano costituito e aggiornato il fascicolo aziendale e che abbiano il possesso dei terreni a titolo di proprietà, usufrutto e affitto; in quest’ultimo caso la durata residua del contratto di affitto deve essere tale da coprire l’intero periodo vincolativo previsto (5 anni dalla data ultima prevista per la comunicazione di impianto e di fine dei lavori).

Gli interventi ammissibili per il sostegno alla ristrutturazione e riconversione dei vigneti può riguardare una o più delle seguenti tipologie di intervento:

A)   Riconversione varietale, che consiste nel reimpianto con modifica della varietà e/o sovrainnest
B)   Ristrutturazione, che consiste nel reimpianto senza riconversione varietale.
C1) Modifica della struttura di sostegno, esclusa l’ordinaria manutenzione. L’intervento deve riguardare almeno il 75% della struttura di sostegno (pali, fili, ecc) della superficie richiesta.
C2)Rinfittimento e/o rimpiazzo di fallanze all’interno di un vigneto (da min. 15% a max 30% del numero di viti)

Al fine di essere finanziati vanno comunque rispettati dei parametri minimi; se ne elencano alcuni:

  • interventi che riguardino esclusivamente la produzione di vini DOPG/DOP/IGP
  • superficie di intervento pari ad almeno 5000 metri quadrati (il limite scende a 3000 mq in caso di domanda aderente ad un progetto collettivo o per aziende con superficie vitata inferiore o uguale a 1 Ha) e massima 10 Ha
  • devono essere impiantati almeno 3000 ceppi ad ettaro
  • le uniche forme di allevamento previste sono il cordone speronato e il guyot
  • il materiale vivaistico (barbatelle, marze) deve essere delle categorie “certificato” o “standard”

Per produttori che aderiscono all’azione “estirpazione e reimpianto”, le operazioni e le spese per l’estirpazione degli impianti vitati oggetto di intervento sono ammissibili a contributo solo se realizzate e sostenute dopo il 30 settembre 2017.
Le tipologie di domanda consentite sono:

  • Con pagamento dell’aiuto anticipato per un importo pari all’80% (previa fidejussione), in questo caso la rendicontazione dei lavori deve avvenire entro il 20 giugno 2020;
  • Con pagamento a collaudo, in questo caso la rendicontazione dei lavori deve avvenire entro il 20 giugno 2018.

Sono ammissibili esclusivamente le spese sostenute successivamente alla data di presentazione telematica della domanda sul portale SIAN. Le modalità di pagamento previste sono esclusivamente bonifici e ricevute bancarie; non sono ammessi i pagamenti con assegni bancari o postali o in contanti.

La scadenza della presentazione telematica delle domande è fissata al 15 giugno 2017, la documentazione cartacea deve essere trasmessa alla Regione Umbria entro il 22 giugno 2017.

Per tutte le informazioni necessarie e per la presentazione delle domande di aiuto è possibile consultare il bando sul sito regionale o prendere un appuntamento con i nostri tecnici chiamando i numeri 0763302060 (Dott. Roberto Macchioni) e 0755970747 (Dott. Gabriele Di Zacomo)

Scarica il bando

0 148

Pubblicati i bandi, revisionati, PSR Umbria 2014-2020,  misura 4, tipologia di intervento 4.1.1. e 4.2.1. relativi alle procedure per la presentazione delle domande e la concessione di aiuti.

4.1.1 “Sostegno agli investimenti per il miglioramento delle prestazioni e della sostenibilità globali delle aziende agricole”

4.2.1 “Sostegno agli investimenti per la trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo di prodotti agricoli”

0 349

E’ stato pubblicato il bando pubblico per interventi a favore degli agricoltori per l’anno 2017, su terreni destinati alla caccia programmata ed all’interno delle Zone di Ripopolamento e Cattura.

Beneficiari sono imprenditori agricoli singoli od associati, proprietari, affittuari o conduttori dei terreni agricoli ricadenti nei Comuni compresi nel territorio a gestione programmata della caccia dell’A.T.C. Perugia 1 ed all’interno delle Zone di Ripopolamento e Cattura dello stesso A.T.C..

SONO ESCLUSI DAGLI INTERVENTI TUTTI I TERRENI RICADENTI ALL’INTERNO DEI SEGUENTI AMBITI: PARCHI, OASI DI PROTEZIONE, FONDI CHIUSI, CENTRI PUBBLICI E PRIVATI DI RIPRODUZIONE DI FAUNA SELVATICA, ALLEVAMENTI DI SELVAGGINA, ZONE ADDESTRAMENTO CANI, AZIENDE FAUNISTICO VENATORIE, AZIENDE AGRITURISTICO VENATORIE E DEMANIO REGIONALE OVE E’ VIETATA L’ATTIVITA’ VENATORIA.

Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 30 maggio 2017.
Per ulteriori informazioni
Chiara Cecchini
Confagricoltura Umbria
075 5970746
chiara.cecchini@confagricolturaumbria.it

0 405

L’Accademia dei Georgofili ha bandito il concorso per l’assegnazione del “Premio Antico Fattore 2017″ per il settore viticoltura ed enologia.
Il Premio è destinato a lavori letterari ed a contributi scientifici di diversa natura.
La scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione è venerdì 17 febbraio 2017.

 

Scarica il bando

0 387

Bando rivolto a tutti gli apicoltori (sia professionisti che non) e alle cooperative/associazioni degli stessi, interessati ad investire in questo settore.

Le tipologie di aiuti finanziabili sono molteplici:

  • Acquisto di attrezzature per lo svolgimento delle attività di nomadismo e/o trasformazione;
  • Acquisto di alveari con sistemi anti varroa;
  • Acquisto di regine e sciami;
  • Acquisto di farmaci idonei al controllo della varroasi;
  • Altre misure rivolte alle Cooperative/Associazioni di apicoltori.

All’interno del Bando, consultabile sul sito di Confagricoltura Umbria, sono contenuti tutti i dettagli delle varie misure.
Ai fini della presentazione delle domande, è indispensabile aver aperto un Fascicolo Aziendale ed essere registrati in BDN come apicoltori (facendo riferimento all’annualità 2016). Entrambi queste attività possono essere effettuate presso il CAA Confagricoltura Umbria Servizi.

Le domande di richiesta di contributo andranno presentate entro il 16 Gennaio 2017.

Per qualsiasi ulteriore informazione, contattare il Servizio Zootecnia di Confagricoltura Umbria Servizi, ai seguenti recapiti:

Michele Mencaroni
tel 075 5970757
cell 328 319 33 94
fax 075 5970740


 

 

0 1208

PSR Umbria 2014/2020, pubblicati i bandi di evidenza pubblica Mis. 16 Cooperazione – Sottomisura 16.1 “Sostegno per costituzione e gestione Gruppi Operativi dei PEI in materia di produttività/sostenibilità dell’agricoltura” –  Sottomisura 16.2 – Tipologia d’intervento 16.2.1 “Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie realizzati da Reti e Poli di nuova costituzione”- Sottomisura 16.2 – Tipologia d’intervento 16.2.2 “Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie realizzati da altri partenariati diversi dai Gruppi Operativi e dalle Reti o Poli di nuova costituzione”

0 922

Pubblicato il bando misura 16 “Cooperazione” Sottomisura 16.3 “Cooperazione tra piccoli operatori per organizzare processi di lavoro in comune e condividere impianti e risorse, nonché per lo sviluppo/la commercializzazione del turismo

Scarica il bando